Questo pezzo lo scrivo con particolare sentimento perché tratta d’un argomento a me molto caro, il vintage.

Se ci pensate bene, il vintage non passa mai di moda, un po’ perché ogni stagione torna in auge un’annata passata, un po’ perché rappresenta la storia del costume, e un po’ perché comprende quei pezzi “evergreen” che saranno sempre dei capisaldi nell’armadio di una donna.

In più, ha una cosa che qualsiasi altra tendenza non potrà mai dare: la capacità di rendere uniche.

Certamente ci sono anche dei “ma”: molte non vogliono indossare capi usati, e alle volte questi non sono in perfette condizioni.

Sarà anche per questo che alcuni marchi propongono capi “vintage ma non vintage”?

Prendiamo ad esempio il capo “storico” per eccellenza, la camicia bianca, indossata da Marlene Dietrich a Olivia Palermo: liscia, con pizzi applicati, in lino o in seta, con decorazioni o senza, rimarrà sempre il pezzo versatile, elegante e democratico allo stesso tempo per antonomasia. Ralph Lauren ne ha proposta una versione chic con scollo ampio e bottoni, perfetta sia su jeans di qualsiasi foggia, che su gonne a portafoglio, lunghe, colorate, dall’ispirazione gipsy, o abbinata a pantaloncini al ginocchio stile safari.

In realtà si fa prima a dire con cosa non sta bene una camicia bianca: con i pantaloni della tuta. E basta.

Camicia bianca stile vintage

La regina Maria Antonietta divenne famosa (anche) per il suo vestito bianco lungo semi-trasparente e indossato senza corsetti. Inutile dire che per l’epoca fece scandalo; oggi l’abito lungo è un altro di quei capi da indossare a prescindere dai trend, se non contiamo quello del colore. Visto che il tema giungla che va avanti da più di un anno, Max Mara Studio per questa stagione ha presentato un modello verde, leggero e con le coulisse ai polsi, da indossare con una cintura in pelle e un cappello a tesa larga per un effetto “West”, o lasciato libero, perfetto anche per il mare.

Vestito verde vintage

Effettivamente piacerebbe pure a Clint Eastwood l’Ispirazione western di Max Mara Studio, che gioca con i colori del deserto e i cappelli da pistolero, rivisitati in chiave chic, per dei look adatti al giorno, se abbinati ad infradito e pochi accessori, e alla sera se si aggiungono collane e bracciali d’oro e sandali con il tacco.

vintage outfit

Weekend MaxMara è andato a ripescare la cultura dei nativi d’America per proporre un total look esotico, da sfoderare ogni tanto dall’armadio, a prescindere dalle mode, per essere uniche e non passare inosservate (anche se non siete vestite fluo). Mentre la casacca può essere indossata come copri costume, abbinata ad un cappello di paglia, i jeans sono perfetti con una semplicissima T-shirt, o appunto, una camicia bianca.

Vintage weekend max mara

Articolo scritto da Lucia del Pasqua

Leave A Comment

Your email address will not be published.

14 + 16 =