Riepilogo

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

Mission Impossible: come tenere in ordine l’armadio

di Pellizzari
Avete presente la cabina armadio di Carrie Bradshaw? O il wardrobe di Chiara Ferragni dotato perfino di passerella? Ecco, diciamo che non rispecchia esattamente la situazione della maggior parte di noi. Purtroppo la questione dell’ordine in armadio se non si ripresenta ogni giorno, lo fa settimanalmente, o mensilmente, o, per le più diligenti, ad ogni cambio stagione.
 
Innanzitutto c’è da dire una cosa: se non sei Carrie Bradshaw o Chiara Ferragni, è molto difficile che in casa si abbia lo spazio necessario per tenere in ordine un’intera vita nel mondo del fashion e, soprattutto, di shopping compulsivo. E lo spazio è fondamentale.


Cosa bisogna sapere per tenere in ordine l'armadio

 
Prima regola per avere un armadio ordinato è avere lo spazio necessario per riporre gli indumenti.
L’ideale sarebbe riuscire a tenere appesi abiti, gonne, giacche, pantaloni con pence e maglioni. In questo modo (oltre a ridurre al minimo le cose da stirare), questi capi si sgualciscono poco e sono sempre a portata d’occhio.

Un piccolo trucco: usare grucce molto sottili, che occupano poco spazio, permette di guadagnare molti centimetri nel guardaroba.

Una volta compreso questo concetto si può decidere se ordinarli in base alla gradazione di colore o in base alla combinazione di outfit.

come tenere in ordine l'armadio​​​​​​​
 
Jeans, abbigliamento sportivo e magliette possono essere riposti comodamente su un ripiano, ben piegati e ordinati secondo il genere.
 
Per biancheria intima, pigiami e calzini, l’ideale è avere a disposizione una cassettiera, all’interno della quale si possono utilizzare scatole e contenitori per dividere le varie cose.
 
I cappotti e i capispalla dovrebbero avere uno spazio dedicato, possibilmente in prossimità dell’uscio di casa, in modo da essere comodamente riposti anche al rientro.
 
Le scarpe rappresentano una questione spinosa. Ma quante scarpiere bisogna avere in casa? Alcune aziende produttrici di mobili risolvono il problema posizionando le scarpiere direttamente all’interno del guardaroba. Noi troviamo che questa sia la soluzione più utile per mantenere l’ordine e anche la pulizia.

 
E durante il cambio stagione?

Ecco, il cambio stagione è davvero difficile da gestire. Chi non ha spazio in armadio (o in garage!) può dotarsi di contenitori e scatole da riempire con i capi della stagione passata e da riporre negli angoli più angusti della casa.
 
Non dimentichiamo una regola fondamentale però: è inutile conservare il cappotto della zia, comprato negli anni ’60 che non mettiamo più da anni e che sta per fare la muffa. Un segreto per tenere l’armadio in ordine è sapersi sbarazzare delle cose inutili al momento giusto!